Il cibo italiano a portata di click tra Londra e Inghilterra

Quanti di voi, quando vanno in Italia, partono con la valigia vuota, per poi tornare con 20 Kg (a meno che la compagnia aerea ne permetta di più!) + bagaglio a mano straboccante di cibo?

Presente!

E vi diro’ di più. Ogni volta qualche parente, amico, genitore viene in trasferta a Londra, diventa un po’ come i re Magi con Gesu’ bambino: portatori di doni alimentari italiani. Sempre graditi, onorati e consumati con parsimonia onde evitare lunghi periodi di astinenza!

Ma ragazzi, da pochissimo ho scoperto una soluzione fenomenale ai lunghi periodi di buio!

Qualche settimana fa ho fatto fuori l’ultima confezione di Ciobar, portata con tanto amore da mia madre subito dopo Natale. Ovviamente, trattandosi di “solo” tre scatole, l’uso e il consumo tra me e la mia coinquilina e’ stato ridotto alle occasioni speciali e ai momenti di astinenza…

Praticamente abbiamo fatto fuori il tutto in meno di una settimana!

Prese dalla disperazione, e chiedendoci cosa ne sarebbe stato delle nostre serate gelide e invernali in quel di Londra senza la nostra dose quotidiana di Ciobar, stavamo per rientrare nel tunnel vizioso della Nutella, quando Google ha dato risposta alle nostre preoccupazioni:

NifeisLife

Screen Shot 2015-02-22 at 18.58.52

Nifeislife e’ un negozio online di prodotti italiani che fa consegne a domicilio in tutta Londra e nel resto dell’ Inghilterra.

Vende tantissimi prodotti, che quando sfoglio le pagine on-line quasi mi viene da piangere dalla gioia!

Innanzitutto su NifeisLife  si trova la nostra droga: il Ciobar! Sia quello classico che quello dark.

Ma vende anche tantissimi altri marchi italiani con cui siamo cresciuti tutti noi sani, belli e robusti. A partire dalla pasta Barilla in quasi tutti i suoi formati, ma anche la De Cecco e la pasta Garofalo gluten free!

E poi il sugo della Cirio, la maionese Calve (e vai! Finalmente la maionese che sa di maionese!), il tonno Rio mare, anche nelle sue varianti insalatissima Rio mare.

E’ possibile fare shopping per marchio, oppure per prodotto regionale. Per es. dalla Sardegna vendono i malloredus, la fregola, il pane carasau, il Mirto e pure la birra Ichnusa. Grandissimi!

Ma il pezzo forte sono i prodotti freschi: mozzarella normale e di bufala fresca!

Prosciutto, mortadella, salame, bresaola sia tagliati a fette freschi con la possibilità di averli sottovuoto o nella confezione normale come dal salumiere in Italia, oppure interi.

Formaggi freschi come robiola, squaquarello, crescenza, stracchino, la burrata, il taleggio, il pecorino romano e pure il formaggio di capra sardo!!

Ma non finisce mica qui! Frutta e verdura fresca dall’Italia e per chi avesse nostalgia pure dell’acqua italiana vendono diversi marchi tra cui Rocchetta, Panna e San Pellegrino.

E per chi di voi pensa che i prodotti per pulire la casa o per l’igiene personale non siano buoni, o semplicemente preferisce, anche in questo caso, i profumi nostrani: cif, aia, coccolino, shampoo garnier, borotalco roberts e dentifricio pasta del capitano, vengono tutti venduti su NifeisLife

nife

i miei ultimi acquisti…

 

Ma veniamo alla domanda che vi starete facendo: vabbe’ ma i prezzi?

Bah, a me tanto piu’ alti dell’Italia non mi sono proprio sembrati.

Iniziamo dai prodotti per la casa:

Cif 1.50£, in Italia ne costa 2.69 €.

Il Borotalco Roberts, qui costa 1.80£ la bustina, in Italia poco meno, 1.49 €.  L’acqua Rocchetta costa 0.40 pence in più’ rispetto all’Italia.

La crescenza costa 1,99€ al supermercato in Italia, su NifeisLife la trovate a 2 £. Se siete un gruppo, o una famiglia potete acquistare “in bulk”, cioè grandi quantita’ ad un prezzo più basso. Ad esempio dodici pacchi di mozzarella fresca da 125 gr per 12 £.

E le specialita’ regionali? Be’ per quanto riguarda la Sardegna, i malloreddus si trovano su NifeisLife a 2.50£, a Cagliari costano 2.75€. E la birra Ichnusa, comprando il pacco da 24 bottiglie (tanto finirete per berle comunque!) costa 37.20£, cioe’ 1.55£ a bottiglia. Sapete quanto costa al supermercato a Cagliari? 1.79€ a bottiglia. E manco ve la portano a casa!

Okey, ammetto che alcuni piccoli lussi costano decisamente più’ che in Italia. Tipo il Mirto Zedda Piras 22.99£ contro 9.59 €. Ma lo zio che viene su’ dalla Sardegna ce lo può’ portare no? In caso negativo…a mali estremi, estremi rimedi!!

Allora cosa state aspettando? Cliccate qui sotto e correte a fare shopping. Next delivery: tomorrow morning!

NifeisLife

nife2 jpg

Un pensiero su “Il cibo italiano a portata di click tra Londra e Inghilterra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...